Trattamento laser per annullare le diottrie con metodo Wavefront

Sembra complicato, ma possiamo spiegare i dettagli ed i principi base di questa tecnica in modo relativamente semplice e comprensibile. Wavefront, come parola può essere tradotta direttamente come  “fronte d'onda”, e in sostanza è un principio ben noto nel campo della fisica ottica, vale a dire la scienza che esamina la rifrazione della luce. L’analisi wavefront è un modo per misurare le variazioni della lunghezza d'onda della luce, che viene fatta passare attraverso un mezzo di misura.

I principi fisici di questo metodo sono stati inizialmente utilizzati in astronomia, e la misura wavefront per la  correzione delle aberrazioni, da più di un decennio, ha permesso di migliorare l'ottica del famoso telescopio spaziale Hubble.

Poiché nell’occhio le anomalie come la rifrazione della luce  hanno un effetto negativo sull’ acuità visiva e sulla qualità della visione, questa tecnologia è stata presto applicata nel campo dell’ eliminazione delle diottrie con laser. Questo nel  caso di misure oculari che evidenzino irregolarità ottica su impulsi brevi in una fitta rete di raggi laser distanziati. Con questa misurazione i raggi, con un apparato specifico vengono diretti contro la parte posteriore dell'occhio,  viaggiano al suo interno e una volta riflessi dal suo fondo, ne escono. A questo punto, con un apposito dispositivo viene di nuovo misurata e analizzata la variazione nella loro lunghezza d'onda. Sulla base di questo cambiamento è possibile, con un’analisi al calcolatore, rilevare tutte le irregolarità nella rifrazione della luce nell'occhio. Queste anomalie possono essere collettivamente descritte come aberrazioni ottiche e possono causare scarsa acuità visiva, visione e contrasto scarsi e fenomeni indesiderati quali bagliori e abbagliamento.

Le aberrazione ottiche di ordine inferiore, causate da non corretta curvatura della cornea e da allungamento del bulbo oculare, sono ben note come miopia, presbiopia e astigmatismo. Queste aberrazioni vengono rilevate dal normale test di misurazione delle diottrie. Ma nel 15 o 20 per cento della popolazione che non vede bene, si ha la presenza di aberrazioni ottiche di ordine superiore. Queste includono aberrazioni cromatiche, da coma e sferica. Queste ultime, anche con correzione diottrica laser effettuata con successo, possono comunque ridurre la qualità della visione, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione.

L’ analisi Wavefront dell'occhio rileva queste irregolarità ottiche più complesse della cornea, e allo stesso tempo viene utilizzata nel calcolo campione che andrà a guidare il  laser nella lisciatura della cornea. La chirurgia laser è così completamente personalizzata ed effettuata su misura per le caratteristiche specifiche della vostra cornea. Con la chirurgia laser Wavefront, oltre alla miopia, ipermetropia e astigmatismo, possiamo rimuovere qualsiasi aberrazione ottica di ordine superiore, migliorando significativamente la qualità della visione. Questo metodo di correzione laser può essere utilizzato sia con la tecnica LASIK / SBK che con la LASEK. Spesso per questa forma di chirurgia laser sulle diottrie si usa il termine CUSTOM LASIK / LASEK.

Gli articoli collegati

  • Trattamento laser per annullare le diottrie / FEMTO – iLASIK

    Il laser a femtosecondi laser (iLASIK) rappresenta l'ultima generazione nello sviluppo della tecnologia laser per annullare le diottrie. Con esso possiamo correggere una più ampia gamma di difetti refrattivi, anche su pazienti non adatti al metodo LASIK tradizionale. Con la precisione del laser si ottengono risultati più affidabili, precisi e stabili, mentre grazie alla minima invasività, il recupero dell’acuità visiva è molto rapido. 

  • Trattamento laser per annullare le diottrie/ LASEK

    Il metodo LASEK, utilizzato nella correzione delle diottrie in caso di miopia, ipermetropia e astigmatismo è adatto per coloro che hanno una cornea molto sottile. Statisticamente parliamo di circa il cinque per cento dei pazienti. Il principale vantaggio è che si tratta di tecnica di levigatura meno impegnativa, ma lo svantaggio è che il recupero dell ‘acuità visiva dopo l'intervento è più lento.

  • Trattamento per annullare le diottrie con la lente intraoculare multifocale

    L’eliminazione delle diottrie con l'inserimento di lenti intraoculari è analogamente efficace rispetto trattamento laser, ma a causa delle minori indicazioni e informazione, è meno diffusa tra le persone. Tale trattamento delle diottrie prevede l’inserimento di una lente artificiale sulla lente naturale del cristallino. In questo modo le diottrie vengono eliminate con successo anche in persone con valori altissimi, o in pazienti che hanno cornea troppo sottile e che quindi sono inadatti al trattamento laser.

     

 
 

Sei il candidato idoneo?

Se vuoi sapere subito se sei idoneo all'operazione, rispondi a sette semplici domande. Ci vogliono pochi minuti.

Verifica ora

La rivista "La Vista"

Pubblichiamo le novità per quanto riguarda la chirurgia refrattiva, spiegazioni professionali dei problemi oculari, testimonianze dei pazienti e i consigli per occhi sani e vista migliore. Ordina la tua copia gratuita della rivista "La vista". Compila il modulo e la rivista ti sarà inviata a casa tua.

Richiedi la coppia gratuita

 
ACCETTA L'UTILIZZO DEI COOKIE

Utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare i nostri servizi e mostrarle pubblicità personalizzata tramite l'analisi delle sue abitudini e preferenze. Se continua nella navigazione, significa che accetta l'utilizzo di questi cookies.
Per maggiori informazioni consulti la nostra Politica Cookie.